PODERE BAZZINO

IL QUADRIFOGLIO

Arcidosso (GR)
www.quadrifoglioonlus.it
ilquadrifoglio@quadrifoglioonlus.com
Tel. +39 0564 979094/+39 0564 968124

La Cooperativa Il Quadrifoglio nasce negli anni novanta, registrando un costante incremento delle proprie attività, operando prevalentemente nel territorio dell’Amiata Grossetana e Senese e nei Comuni di Pitigliano e Sorano.Si avvale di una struttura organizzativa composta da circa 150 dipendenti di cui 120 soci. Dopo la fusione con una Cooperativa sociale di tipo B sviluppa nuovi progetti oltre quelli socio-assistenzialidel settore A, dai quali nascono nuovi settori, come Creactivity ADV, che si occupa di creatività, pubblicità e comunicazione. Uno degli ultimi progetti portati avanti dalla Cooperativa è quello dell’agricoltura sociale, sviluppato al Podere Bazzino, situato nei pressi nel paese di Castel del Piano.

Completamente ristrutturato dal Quadrifoglio Podere Bazzino opera come percorso intermedio per acquisire autonomia ed indipendenza da parte dei soggetti psichiatriciresidenti nella Casa Famiglia “La Faggia” di Santa Fiora. Il podere ha uno spazio esterno di un ettaro di terreno agricolo, oltre a quattro posti residenziali per i soggetti che vivono percorsi di reinserimento sociale e lavorativo. Inoltre nel periodo estivo è luogo ideale dove i soggetti con handicap del Centro Diurno l’Aquilone di Arcidosso possono sviluppare laboratori di orto sociale. Stiamo lavorando anche a percorsi didattici da svolgere all’interno del Podere.

L’obiettivo che il Quadrifoglio si propone è quello di intensificare la produzione agricola (ortaggi, frutta…) per fornire non solo le proprie strutture (case di riposo, comunità…) ma avere contemporaneamente la possibilità di rivolgersi ad un mercato esterno che apprezzi la produzione di prodotti genuini a km 0, valorizzando contemporaneamente il lavoro svolto da persone svantaggiate difficilmente ricollocabili nel mondo del lavoro. Oltre ai soggetti coinvolti nel percorso di riabilitazione il podere è abitato da Massimo (Bazzino), da cui ne deriva il nome e Patrizia, sua moglie che insieme si occupano della gestione degli spazi esterni e degli animali da fattoria presenti.

Condividi su:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi